giovedì 31 luglio 2014

L'oppio dei popoli

Nessun commento:
 







"Ho passato la vita a definirmi sulla base di ciò contro cui mi battevo."

"Sí. Io ero contro tutto, ma mi capita sempre più spesso di pensare che non sono mai stata pro niente."
"Certo, uno può criticare e lamentarsi e giudicare tutto e tutti, ma poi cosa si ritrova?"
"Lamentarsi non significa creare qualcosa. Ribellarsi non significa ricostruire. Sbeffeggiare le cose non significa cambiarle..."
"Sì, forse abbiamo fatto a pezzi il mondo, ma adesso non abbiamo idea di come ricostruirlo."
"La mia generazione ha sempre ridicolizzato tutto quanto, ma il mondo non è migliorato di tanto così. Abbiamo passato tanto di quel tempo a giudicare quello che avevano creato gli altri che, alla fine, di nostro abbiamo creato ben poco. Nella ribellione io mi ci nascondevo. Usavamo la critica come finto strumento di partecipazione. Sembra che abbiamo fatto chissà cosa, ma in realtà non abbiamo combinato prprio niente. Io non ho lasciato niente di buono al mondo."
"E suo figlio? Dove lo mette, Victor?"
"Victor? Anche lui avrà le sue vie di fuga. Fare figli è l'oppio dei popoli."



Soffocare
Chuck Palahniuk


Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff